pleine lune

ASSOCIAZIONE ASTROFILI MONTI DELLA TOLFA

"L'A.A.M.T. è una associazione culturale ad indirizzo scientifico, legalmente riconosciuta, apolitica e senza scopo di lucro."
Questi sono i nostri obiettivi:

osservazione e fotografia del cielo.

raccolta dati sull'attività solare e sulle eclissi di sole e di luna.

divulgazione pubblica delle scienze astronomiche.

promozione di iniziative contro l'inquinamento luminoso

realizzazione di un osservatorio astronomico sui Monti della Tolfa.

I NOSTRI SOCI : L'associazione conta oggi una sessantina di soci di ogni età, professione e sesso, La passione per l'astronomia non conosce barriere di alcun tipo.

GLI STRUMENTI : Il totale degli strumenti posseduti dai soci ammonta a circa 20 unità; telescopi rifrattori e riflettori da 60 mm fino a 400 mm. oltre ad accessori quali: le macchine fotografiche, binocoli e camere digitali.

L'osservatorio astronomico dell'associazione è il San Pio X costruito sull'omonima chiesa che lo ospita, ed è dotato di uno strumento rifrattore ottica Zein 120mm. utilizzato per la fotografia planetaria e l'osservazione del sole.

LA FONDAZIONE dell'A.A.M.T. risale al 1985, ad opera di alcuni soci che avevano seguito con interesse il passaggio al perielio della cometa Halley. L'osservatorio San Pio X° è stato invece innaugurato nel gennaio del 1997 grazie all'interessamento del parroco Don Giorgio Picu. Oggi l'osservatorio è aperto al pubblico e può essere visitato su prenotazione sia da privati che da scolaresche.

Tra i progetti più ambiti dell'associazione c'è quello della costruzione di un osservatorio in una località abbastanza buia dei monti della Tolfa. Sarà dedicato al celebre astronomo Cassini ed attualmente è in fase di progettazione e in attesa di finanziamenti.

LOTTA PER L'ABBATTIMENTO DELL'INQUINAMENTO LUMINOSO. E' nata dalla constatazione che il progressivo aumento delle luci di città diffuse nel cielo impedisce a tutti gli astronomi sparsi sulla Terra di osservare e quindi controllare i fenomeni celesti. Il problema è dovuto alla scarsa qualità nonché alla cattiva schermatura dei lampioni e delle insegne cittadine. L'A.A.M.T. può oggi vantarsi di essere stata tra le prime associazioni al mondo ad ottenere un regolamento approvato integralmente dal comune , anticipando e spronando analoghe iniziative sia in Italia che all'estero.

INIZIATIVE : Ogni anno l'associazione promuove mostre, conferenze sull'astronomia e serate osservative aperte al pubblico. Inoltre annualmente si tiene un corso di astronomia e fotografia astronomica composto di 12 lezioni teoriche e due pratiche , si svolge in una sala sotto l'osservatorio e ai partecipanti viene distribuito il libro: "Appunti del corso di astronomia" scritto dai soci stessi.

IL GRUPPO STUDI SOLARI

Nasce agli inizi del 1999, epoca in cui fervevano i preparativi per la campagna osservativa: "l'ultima eclisse del secolo". Gli scopi del gruppo sono:

Collaborare con l' U.A.I. per i rilevamenti giornalieri delle macchie solari, pubblicati in questo sito.

Organizzare campagne osservative per le eclissi di sole e di luna, raccogliendo e classificando le varie fenomenologie che si manifestano in tali occasioni.

Primo successo del gruppo studio è stata l'organizzazione del viaggio a Balaton Fured (Ungheria) in occasione dell'eclisse totale di sole del 11 agosto 99 . La relazione del viaggio è stata in seguito pubblicata sul bollettino mensile dell' U.A.I.

Gallerie Personali soci

Sezione Solare

La nostra stella

Macchie solari

lune

El sistema solare

Appunti di Astronomia

"Le città e le strade sono sempre più illuminate, spesso molto più di quanto non richieda la sicurezza del traffico e della vita civile. La società tecnologica tende a cancellare la notte, come se l'uomo moderno conservasse una atavica paura del buio."

Piero Bianucci

TUTTE LE PAGINE SONO STATE PUBBLICATE PER GENTILE CONCESSIONE DELL' U.A.I. -COMMISSIONE INQUINAMENTO LUMINOSO

MERCURIO è praticamente invisibile all'inizio del mese in quanto è in congiunzione con il sole. Verso la fine di aprile appare all'alba ma la sua altezza sull'orizzione è scarsa e sarà difficilmente individuabile.
VENERE è praticamente invisibile per tutto il mese perchè è in congiunzione con il sole. Qui sotto vediamo una simulazione di Perseus con la posizione dei pianeti venere e mercurio all'inizio del mese.

MARTE, percorre per intero la costellazione del capricorno raggiungendo poi quella dell'acquario. E' ancora scomoda l'ora di osservazione dato che all'inizio del mese sorge alle 4:32 e alla fine alle che alle 3:37

GIOVE con la sua magnitudine -2.5 è visibile praticamente tutta la notte, sorgendo all'inizio del mese alle 19:46 e alla fine del mese alle 17:30. Si muove con moto retrogrado nella costellazione della vergine

SATURNO, avrà magnitudine +0.7 All'inizio del mese tramonterà alle 3:25, restando visibile tutta la notte verso sud ovest, mentre alla fine del mese tramonterà alle 1:36